IW2HQV


Vai ai contenuti

STORIA




Benvenuti a tutti ! Ho iniziato l'attività radiantistica nel 1975, drogato di elettronica un giorno per caso incontrando il mio insegnante di Elettronica e Radiorìparazioni era alle prese con un' aggeggio installato su una macchina (FIAT 126 BIANCA) con un' Antenna di 1/2 Onda sopra, ed un CB IRRADIO 23 CH, erano le 21:00 di sera, alchè stupito dal fatto che stesse parlando in macchina ed era solo mi sono avvicinato incuriosito, si era proprio solo, ero allibito, mi fece entrare, intanto faceva chiamata su un canale CB, " CQ CQ CQ da Fulmine c'è qualc'uno che mi ascolta ?" dopo pochi secondi si sentì una risposta di un CB, "Attento Fulmine ti ascolto Radio 4 Segnale 5 da dove chiami ?". Si è il mio carissimo amico Giancarlo Panzeri che abita ancora nel mio paese e ci vediamo ogni tanto per scambi di opinione, sempre interenti ad Elettronica. Da allora è stata la mia rovina, mi sono immerso completamente tra antenne radio fili cavi microfoni ed affini, costruzioni di ogni genere, fino a Lineari a Valvole e Antenne, la mia camera da letto dove abitavo con i miei, si è trasformata poco a poco da Camera a Laboratorio, ha resistito solo il Letto, mia Madre un pò spaventata dalla cosa , mi chiamava " Il piccolo Marconi", avevo fili da tutte le parti, Valvole, Manuali, Radio, Apparati Militari ecc ecc, ed infine un piccolo Laboratorio attrezzato, con logicamente gli strumenti di allora, ma vi assicuro che non mancava nulla. Ho ottenuto dopo poco tempo la Concessione CB fino a poco tempo dietro eri un "PIRATA" trasmettere sulla 27Mhz ed i 23ch non erano ancora omologati, poi ho chiesto ed ottenuto il permesso ti allestire una stazione ricevente SWL, gli anni migliori per i 'DX, ho collegato tutto il mondo con il mio fedele INTEK DX-4000 un CB da 40CH con le Bande Laterali, in quel periodo non avendo soldi per comprare un HF con sintonia continua, ho costruito un VFO che collegato al CB mi permetteva di andare da 25Mhz a 30Mhz in copertura continua, l' esperienza e la felicità di collegare Paesi lontani, non ti lasciava pensare di dormire la notte, si passavano ore ed ore collegati a girare il VFO per trovare quel segnalino appena percettibile da poter collegare, con continue chiamate fino a quando non sentivi che dall' altra parte del Mondo un collega ti rispondeva, erano minuti d'ansia per la paura di perderlo, la propagazione e il QSB erano i miei nemici peggiori, se pensate che un giorno dopo aver riparato un CB 23CH TOKAI , mi ero messo sull' 11 Alfa, poco dopo ho sentito chiamare CQ CQ CQ de ATxxxx Call from Helsinki, tremavo solo al pensiero ma ci provai , con 4W che poteva emettere il TOKAI gli risposi e dopo pochi secondi mi confermò il collegamento, io usavo una GP montata provvisoria, non avete idea della felicità quando mi rispose, allora uscivo con la Sigla Limamike in SSB , farà ridere , ma erano le iniziali della mia prima Ragazza "Lorella" e quella del mio cane "Mike", ho ancora la QSL di conferma, mio Padre "pescatore accanito" ogni volta che accendevo la radio e mi mettevo a parlare con qualche Brasiliano o Spagnolo, si metteva in fianco a me seduto sulla sedia, e mi diceva "chiedigli se va a pescare" o cose del genere, passando ore in sua compagnia, mi incitava a chiamare, rispondere fare domande, era veramente bello ai tempi tutto ciò, vi confesso che mi mancano molto quei periodi di semplicità e umiltà. Progettavo e Riparavo di tutto, Radio CB TV e tutto quello che dentro si trovava un circuito elettronico. 3 anni di studio Riparazione a Valvole, poi a Transistor e con l'avvento dei Circuiti Integrati, in Digitale, mi hanno dato poi nel tempo la capacità di costruirmi e progettare qualsiasi cosa e di vantarmi per aver Progettato e depositato un Brevetto a Milano di un Circuito Elettronico.



Ho lavorato parecchi anni come Tecnico in Telecomunicazioni per le Radio Private, montando Tralicci e Sistemi, progettando e costruendo Tramettitori FM, Ricevitori FM, Ponti Radio da 400-1000MHZ, da prima con oscillatori e poi sintetizzati, la svolta è stata quando io e un' altro collega progettista siamo riusciti a progettare un VCO in fondamentale a 1Ghz, era uno spettacolo di purezza spettrale e stabilità, semplificando la costruzione del Trasmettitore che andava da 800-1000Ghz, nello stesso tempo progettavo gli alimentatori sia per i Ricevitori che per i Trasmettitori da 2A a 20A, il tutto montato in Rack da 19", tutt'oggi i miei TX e RX sono in funzione nelle maggiori Radio d' Italia, es: Radio 105, Radio Montecarlo, Radio Z ecc ecc, si studiavano i Sistemi di Antenna sia con Direttive che con Pannelli, Accoppiate o in Collineare per sistemi da 1KW fino a 30KW in cavità, l' ultimo impianto invece TV erano 36 Pannelli TV in Collineare per Tele Nova in Val Cava 20KW , uno dei più grossi lavori è stato quello di montare il Traliccio da 80Mt sopra la Val Cava ed installare 4 Sistemi per 4 Radio in Cavità con cavo da 4", per un totale di 120KW in cavità, è stata una delle mie più belle esperienze, ho lavorato per la RAI sia Italiana che Svizzera, montanto Parabole per le Dorsali a 15Ghz fino a 100W con Guida d'Onda, tutto questo per molti anni dandomi un bagaglio di studio e esperienza, informazioni inerenti alle trasmissioni, non c'era un giorno uguale all' altro, il miglior lavoro che abbia mai fatto nella mia vita.



Ho costruito Parecchi Ponti Radio sia Civili che Radioamatoriali compresa l' installazione in loco di antenne con calcolo dell' iradiazione tramite un Software che utilizzava la nota ditta di Milano l' Aldena, con il quale potevo calcolare il lobo di irradiazione sia in verticale che in orizzontale. Tenendo sempre presente che allora non era semplice come oggi il PC più potente era un' Olivetti M290 con una CPU 286 e se non avevi il co-processore matematico, certi calcoli impiegavano ore, ma la forza di andare avanti era il fatto che si creava dal nulla, cose impensabili e quando li mettevi in funzione e taravi il tutto era una grande soddisfazione poter constatare che le fatiche ed ore e ore in Laboratorio davano risultati. Pensate che creavo i Circuiti Stampati con l' unico programma più potente che c'era e che girava sul 286, l' Easysmart, e con la scheda grafica a 16 colori EGA, la VGA non esisteva ancora, il tutto girava sotto DOS 3.3. Alla fine come tutte le cose buone e belle della vita c'è sempre qualche cosa che rompe quella piccola fune che tiene insieme la voglia di lavorare, questa si chiama la "Legge Mammì" , da un giorno all' altro in giro di poco più di un' anno, tutto questo cessò e rimasi senza lavoro, grazie al Governo di allora, non avete idea di quanto ho odiato tale personaggio e tutto quello che gli girava intorno, per fortuna come secondo lavoro da quando sono nati, i Computer, ho potuto stare a galla e da hobby è diventato un vero e proprio lavoro, assistenza tecnica e riparazione hardware e software. Tutto comincio come sempre per gioco, allora mio padre lavorava in Telettra e un bel giorno era intorno al 1977-79, mio padre mi disse che un capo reparto aveva un Apple I , e che se lo volevo me lo portava a casa, io già avevo a che fare con i primi Commodore VIC20 C-16 ed il mitico amico fedele il C-64 prima versione, pagato allora e preso direttamente dall' importatore 800.000 Lire e andato a ritirarlo di persona, poi aggiunto il 1541 la 803 ed un monitor a colori più tardi, si perchè allora usavo il TV da 28 pollici bianco e nero dell Westingouse a valvole, non avete idea delle ore, ore ed ore passate a programmare in Basic, listati incredibili, ho fatto anche un corso di un' anno, questo mi portò ad imparare ed usare il Basic.



Non dimenticando il mitico ZX-SPECTRUM una macchina incredibile che mi fece divertire, aveva incorporato il linguaggio SIMON BASIC cosa che per il C64 dovevi installarlo a parte, o modificare il C64 con una EPROM e un interruttore per attivare o disattivare tale linguaggio, vi posso assicurare che ho passato delle ore fantastiche su queste macchine, è stato un biglietto da visita per poter entrare nel mondo fantastico del DOS e le sue migliaia applicazioni. Poi con il più avanzato Quick-Basic cominciai a programmare e fare programmi per necessità mia, prima un Magazzino completo, programmi per il calcolo dei cavi semirigidi e sviluppo, e tante altre cose , che mi permisero di semplificarmi la vita prima dell'avvento del mitico e affidabile OLIVETTI M24, un macchina da guerra ve lo posso assicurare, con questo PC appena uscito e regalatomi anche questo da un boss della Telettra, mi si apriva un mondo tutto magico, di programmi applicazioni con il mitico e indistruttibile DOS. Tenete presente che quando uscì allora ne 1987 costava la bellezza di 8.500.000 Lire.



Logicamente nel frattempo continuai a cimentarmi in riparazioni, progetti, costruzioni varie, e poi con un pò di straordinari e qualche soldo raccimolato con le riparazioni, incomincia a comprarmi gli strumenti necessari alle riparazioni, e si perchè senza soldi non si poteva comprare nulla, eravamo in 5 in famiglia e lavorava solo mio padre, io ho cominciato a lavorare a 14 anni con piccoli lavori e aiutavo mio padre , dopo la scuola , nei suoi lavori di montaggi di ponteggi in ferro, "aveva una ditta prima di cominciare a lavorare in Telettra" e faceva tutti i ponteggi sia per le case che per i ponti, ho foto da quasi tutta Italia ove mio padre lavorava, diciamo che la maggior parte dei ponti e palazzi, e le impalcature le eseguiva lui e il suo socio, io ero molto giovane , ma mi ricordo che una volta cadde da un ponteggio dal secondo piano e si ruppe 7 costole e la spalla, erano lavori pericolosi, non c'erano le protezioni come oggi, il costo del ponteggio derivava da quandi morsetti innocenti si montavano, più morsetti si montavano , tanti più soldi si portavano a "casa", e quindi non si usavano ne caschi di protezione ne bariere. Io andavo volentieri al sabato ad aiutarlo quando me lo chiedeva, d' inverno con il gelo, il ferro mi si attaccava alle mani, i guanti erano un lusso a quei tempi, non vi dico che freddo patii in quei periodi , pur di guadagnare quei 5.000-10.000 lire, che mi permettevano di comprare i componenti elettronici, valvole per lo più, costosissime allora, quasi irraggiungibili ve lo posso assicurare. Ma non mi arresi mai, un giorno, avevo si e no 15 anni mio padre , per il lavoro svolto in quel periodo di aiuto per il suo lavoro e notando la voglia di lavorare, al mio compleanno mi regalò il Tester, strumento tanto atteso e bramato , non riuscivo a comprarmelo da solo costava tantissimo, me lo ricordo ancora 27.500 lire un sacco di soldi, se pensate che lo stipendio medio era sotto ai 200.000 lire, la marca ? : Cassinelli, quando me lo regalò mi sembrava d' avere il top dei top dei tester, quanto mi semplificò le riparazione e la ricerca dei guasti, non finii mai di ringraziare mio padre. A molti farà ridere ciò, ma ai quei tempi, non rideva nessuno, anzi ! Simile a questo:



Nel frattempo, era il periodo tra il 1990 ed il 1995, mi sono dedicato al Packet Radio e Trasferimenti Digitali, alle velocità possibili di quell'anno ed ho attivato un BBS con una Posta in VHF a 1200baud una in UHF a 9600baud ed un trasferimento in UHF a 38.400baud il tutto auto costruito. Il BBS era fornito di oltre 7 GB di Files da poter prelevare con un sistema a Multi-CD SCSI , con cambio automatico dei dischi in base alla richiesta del files da prelevare. La gestione dei 3 TNC era gestito con una sola COM, tramite un Multiplexer da me costruito che gestiva i TNC in automatico, un sistema affidabile che non mi ha mai dato problemi, il tutto gestito da un PC con una CPU 586 x133 della AMD ed un HD da 2.5GB IDE.



Era il periodo d' oro del packet e quindi girava quasi tutto su questi sistemi. Con l' aiuto del grande Nino IK2OVK che mi ha aiutato in quel periodo ad attivare il BBS, e in seguito con l'aiuto di un grande amico e OM, IW2KTL Giulio, abbiamo attivato il trasferimento per il Link a 38.400baud per la Roncola per poter accedere nel circuito Nazionale per i Bollettini. E' stata una bella esperienza, il tutto corredato di intallazione di antenne sia in Sede che nella Postazione ove risiedeva il Link che collegava il Circuito Nazionale Packet. Il BBS è stato attivo fino al 2005, purtroppo ormai con l' avvento di Internet, quelli che si collegavano al BBS erano sempre meno, e mio malgrado ho dovuto spegnere tutto il sistema. Ma non scorderò mai quel periodo, ed il tempo passato con il carissimo Giulio IW2KTL in laboratorio.



Nel 1991-93 intato Costruivo, Saldavo ad Onda Ciruiti Elettonici delle più svariate Marche e Tipologie, da Alimentatori a Telecomandi a Circuiti di Sicurezza a quelli per la Domotica, per svariati Clienti e Aziente. Mi è venuta l'idea di Costuire e poi Brevettatare un Ciruito Elettronico Depositato poi all' Ufficio Brevetti di Milano, dopo ore ed ore di ricerca, studio e progettazione, serate e notti, siamo riusciti a Brevettare un Ciruito Elettronico con il Nome di FL-93, con l' aiuto del carissimo Amico Mauro Bosisio, siamo riusciti nell' intendo e dopo l' Esposizione della Fiera a Milano della SMAU tramite lo Zio di Mauro Bosisio (BOLUCE spa di Calusco d'Adda - http://www.boluce.com), la soddisfazione di aver fatto qualche cosa di nuovo con le poprie mani e la perseveranza e tenacia di quel tempo, ci portò alla nascita di tale Brevetto e dato delle grandi soddisfazioni nel campo della Domotica. Che ancora oggi mi rendono orgoglioso di quello che abbiamo fatto e creato a quel tempo con il Carissimo Amico Mauro Bosisio con la semplicità e l' ambizione che portava due Ragazzi a credere nelle propie capacità e idee.

Nello stesso periodo ho aperto una Ditta di Costruzione Tagliaerba a Spinta e Semovenza, per la SIGMA spa di Brivio, ma questa è un 'altra Storia, che vi racconterò in un altro momento.

Oggi continuo a riparare radio e circuiti elettronici di ogni genere, in laboratorio attrezzato sotto tutti i punti di vista con i migliori strumenti in commercio e a progettare e costruire accessori e apparecchiature elettroniche d' ogni genere. Senza dimenticare mai il grande Hobby che è la Radio. E si questo sono io, Maurizio Porta IW2HQV nato il 5 Luglio 1961 a Milano alla clinica Mangiagalli.


Vai su QRZ





HOME | STORIA | PRODOTTI | RIPARAZIONI | FOTO | DOWNLOAD | LABORATORIO | LINK | INFORMAZIONI | NEW | RADIO | USATO | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu